+39 349 670 7155

Social Room

A UNA SCIAMANA FU CHIESTO:

Che cos'è il veleno?
- Qualsiasi cosa va oltre ciò di cui abbiamo bisogno è il veleno.
Può essere potere, pigrizia, cibo, ego, ambizione, vanità, paura, rabbia o altro.

Che cos'è la paura?
- Mancata accettazione ...dell'incertezza.
Se accettiamo l'incertezza, diventa avventura.

Che cos'è l'invidia?
- Non accettazione del bene nell'altro.
Se accettiamo il bene, diventa ispirazione.

Che cos'è la rabbia?
- Mancata accettazione di ciò che è al di fuori del nostro controllo.
Se accettiamo, diventa tolleranza.

Che cos'è l'odio?
- Non accettazione delle persone così come sono.
Se accettiamo incondizionatamente, diventa amore.’
.
.
.
.
#pensierodelgiorno #saggezza #ispirazione #psicoterapiaverona

La violenza sessuale è una esperienza traumatica che influenza moltissimi aspetti della vita di un individuo. Essa può compromettere gravemente l’equilibrio mentale della persona, la sua capacità di socializzare, la sua capacità di valutare l’ambiente circostante e i pericoli.

Un ...adulto che subisce violenza sessuale si ritrova all’improvviso proiettato in una dimensione molto alterata di quello che era il suo mondo precedentemente percepito: l’impatto con il modo di vedersi e di vedere l’altro è profondamente compromesso. Ci basti pensare che in un episodio di violenza sessuale si sperimenta non solo un danno al corpo, ma si minano le normali percezioni di quanto ci si sente al sicuro, si altera il modo di vedere gli altri (“pericolosi”) e noi stessi (“fragili” “incapaci”), si subisce una pressione sociale negativa che aumenta il danno inferto all’autostima.

In linea generale, quando si subisce un’aggressione come una violenza sessuale si sperimenta un’esperienza di blocco e costrizione, con un attacco fisico diretto alla persona. Il risultato per la mente umana è sperimentare una tra le situazioni di peggior pericolo per la propria sopravvivenza. Questo livello di attacco è così grave che porta ad attuare meccanismi di difesa e risorse mentali che solitamente non è necessario attivare. Dopo questo stato di “iperattivazione” il sistema torna lentamente alla normalità.

🔜 continua a leggere nei commenti ⏬
.
.
.
#trauma #possiamoaiutarvi #psicoterapia #ipnoterapia #psicologiajunghiana

IL MONDO HA BISOGNO DI COLORE

Il mondo ha bisogno di colori e luce per contrastare il buio, l'ignoranza e la sofferenza psichica. Oggi, nella festa di Tihar, respira e lascia entrare in te colori e benessere.
.
📷@mariarosagenitrini
.
.
.
#colori #luce ...#benessere #psiche #psicoterapiajunguiana

LE FAMIGLIE COLPITE DAI LUTTI SONO LE ULTIME AD AVERE SPAZIO NELLE CONACHE DEI QUOTIDIANI

Oggi il mio pensiero è per le famiglie che hanno perduto una persona cara in questi ultimi anni. Le ultime ad avere spazio di visibilità e dignità nei rotocalchi.

Coperte dai numeri che ...si susseguono in crescendo o calando non compaiono le storie di enorme sofferenza che ne sono sottese.

Dietro ogni numero c'è infatti una storia di una famiglia che necessita di molto tempo per uscire dalla morsa del dolore del lutto e ritrovare l'armonia perduta.

Un pensiero e un abbraccio fraterno. 🍂
Alessandro Norsa.
.
.
.
#2novembre #giornodeimorti #lutto #rip #emozioni #pensiero #psicologiaitalia

TOATENAST IM LJETZAN

Ieri sera si è tenuto lo spettacolo #Toatenast (La notte dei morti) ad opera della compagnia teatrale @veronautoctona . La rappresentazione consisteva in diverse scene che rappresentavano persone morte nel paese nei secoli passati. Uno spettacolo che si è trasformato... in un rito di rinnovo della memoria delle persone scomparse.
Ringrazio Verona autoctona per avermi invitato per presentare un inquadramento antropologico a margine delle rappresentazioni. Uno spettacolo ben riuscito per l'efficacia della recitazione della compagnia dei giovani attori e l'ottima presentazione di Antonia Stringher.
Un sentito ringraziamento a Simone, Chiara e Antonia.

STANCHEZZA E LEGGEREZZA

Riflettendo sulle parole di Fernando Pessoa, da "Il poeta è un fingitore": "Esiste una stanchezza dell’intelligenza astratta ed è la più terribile delle stanchezze.

Non è pesante come la stanchezza del corpo, e non è inquieta come la ...stanchezza dell’emozione.
È un peso della consapevolezza del mondo, una impossibilità di respirare con l’anima".

Come se fosse un dialogo, rispondiamo con le parole di Milan Kundera "L'insostenibile leggerezza dell'essere": "Era la vertigine. L’ottenebrante, irresistibile desiderio di cadere. La vertigine potremmo anche chiamarla ebbrezza della debolezza. Ci si rende conto della propria debolezza e invece di resisterle, ci si vuole abbandonare a essa.”
Il tormento de L’insostenibile leggerezza dell'essere.

Una buona giornata. Alessandro.
.
.
.
#riflessione #fernandopessoa #milankundera #emozioni #consapevolezza #psicoterapia #psicoterapeutaverona

L’attività di salute psicoemotiva

E se potessi sperimentare una forma nuova di sbloccare la tua mente e le tue emozioni❓

Ti piacerebbe iniziare ad avere nuove esperienze senza il peso del passato❓

L'attività di salute psicoemotiva, mediante tecniche ...appropriate, permettoni una liberazione degli schemi che bloccano il processo evolutivo. Attraverso un percorso centrato su tre strategie : ipnosi, reiki e riprogrammazione emozionale.

Per maggiori informazioni contattaci in privato o al telefono 3496707155.
.
.
.
#benessere #benesserementale #benesserepsicologico #autostima #riprogrammazionementale #ipnosi #reiki

Qualche giorno fa sono stato in visita alla @libreriaesotericailsigillo di Padova. Oggi mi hanno fatto una bella sorpresa inviandomi un video in cui parlano dei miei lavori (@karyon.editrice ). Un sincero ringraziamento.
.
.
#repost #magia #esoterismo #libridaleggere

×

Benvenuto!

Clicca sulla chat sottostante se desideri fissare un incontro con me tramite whatsapp

×