+39 349 670 7155

Social Room

Qualche tempo fa abbiamo incontrato il gruppo carnevalesco di Canal d'Agordo "La Zinghenésta".

È stata realizzata una intervista sul loro interessantissimo e antichissimo carnevale di cui a breve divulgheremo un documentario che stiamo finendo di montare.

Con il ...gruppo è nata una bella amicizia, come raccontano le foto degli scambi di doni e documenti etnografici.
.
.
.
#tbt #etnografia #culturaitaliana

DENTRO UN UOVO DI PASQUA: UN MONDO DI AUGURI ✨

Una semplice immagine, testimone del significato di questo segno che ci scambiamo a Pasqua.

Sotto il guscio ci può essere una vita nuova, sorpresa e primizia di quanto verrà.

Un'antica speranza mai così attuale ...come ora.

Allegria, e auguri a tutti❗️

Alessandro Norsa.
.
.
.
#buonapasqua

COSMO SCIAMANICO

📍Su "Il SOLE 24 ORE" di ieri c'è un articolo del libro "COSMO SCIAMANICO" (Franco Angeli Editore) che è il testo fondamentale adottato dal professor Stefano Beggiora di Etnografia dello sciamanesimo del corso di Antropologia ...dell'Università di Venezia.

Tra i diversi capitoli di altri ricercatori che affrontano diversi argomenti di questa tematica, anche uno mio dal titolo "Stati alterati di coscienza: una lettura cross culturale". 📌

Condivido con voi amici questa piccola soddisfazione.

Buona giornata.
Alessandro.
.
.
.
#antropologia #etnografia #sciamanesimo #statialteratidicoscienza

Buona festa del papà!!!
.
.
.
#festadelpapà #padreefiglio #amoredipapà
.
.
.
.
📷 @crispviana

“LA LEGGE DEL DONO...

... fatto da amico ad amico è che l'uno dimentichi presto di aver dato, e l'altro ricordi sempre di aver ricevuto.”
(Seneca)
.
.
.
.
.
#gratitudine #amicizia #pensiero
.
.
.
📷@crispviana

IL PENSIERO ANTIBLOCCO

Ieri, un po' provocatoriamente ho scritto qualche cosa sui pensieri che subiscono il blocco. Ho meditato sulle risposte che mi sono giunte. Al di là dei casi specifici, la maggior parte lamenta la sperimentazione di un blocco emotivo che ha ripercussioni sulle... capacità di reazione e programmazione. Alle vostre risposte aggiungo anche le impressioni che raccolgo quotidianamente nel quotidiano che variano dal dubbio sul futuro all'idea di attesa magica o addirittura allo sconforto e paralisi.

E allora che fare❓

Innanzitutto analizzare la situazione. L'origine del blocco risiede per la maggior parte dei casi nella paura. In effetti, anche per motivi fisiologici, l'emozione della paura agisce sull'ipotalamo e crea una sensazione di sentirsi bloccati. Ma da questa condizione si può uscire!! Antitetiche alla paura sono la serenità e creatività. Recuperare una serenità interiore, un senso di rassicurazione è il primo passo. L'elaborare creativamente soluzioni strategiche diverse dall'ordinario è il secondo.

Ritengo infatti che gli italiani abbiano un vero dono in questa direzione. La nostra storia ha messo a dura prova la sopravvivenza delle generazioni precedenti e noi abbiamo ereditato questa capacità: trovare soluzioni diverse, vie alternative, unite a creatività, destrezza e coraggio. Se poi consideriamo che abbiamo nel sangue anche un'altra interessante qualità che è un misto tra solidarietà/competizione il tutto può dinamizzarsi ulteriormente.

Faccio un esempio : l'altro giorno ho incontrato un amico in difficoltà perché come tanti ha perduto il lavoro, è una brava persona e con ottime qualità. Ci troveremo tra qualche giorno, parleremo e la creatività farà il resto, una soluzione la troveremo. Ne sono sicuro❗️
.
.
.
#pensiero #soluzioni #creatività
.
.
📷@crispviana

A PROPOSITO DELLE ENERGIE BLOCCATE

Quando le energie si bloccano, i pensieri ristagnano. Continuano a circolare incessantemente alla ricerca di una possibile soluzione. Pensa e ripensa. Tutto sempre sulle stesse coordinate. Come in un labirinto. Niente.

E il tempo passa in attesa... di una magica soluzione. Al pensiero che qualcosa o qualcuno ti dia una soluzione. Se guardi i social trovi gatti e volpi di ogni sorta dalle mirabolanti soluzioni.

E allora, che fare❓
.
.
.
#riflessioni #psicoterapia #psicologoveneto
📷 @crispviana

NEI DIPINTI ETRUSCHI TRA VITA E MORTE-VITA

Charun, il Caronte greco, e Vanth, una divinità infera alata tipicamente etrusca, guardano l'ingresso della tomba della famiglia Aninas a Tarquinia.

Il martello come elemento di conclusione della vita è presente anche nella cultura... sarda.

L’accabadora (dallo spagnolo acabar finire), la dama della buona morte, nella tradizione sarda era una donna che procurava la morte ai malati terminali assestando un forte colpo di martello in testa al moribondo.

Nel dipinto Charun è affiancato a Vanth, il demone con le ali che tiene alzata la fiaccola per la nuova vita negli inferi.

Questa rappresentazione si avvicina molto ai portatori di Mitra come viene rappresentato nell'Ipogeo di Perugia con le due Lashe sedute ai lati della porta con le fiaccole rivolte in basso e in alto, anch'esse rappresentazione della fine e nuovo inizio.
.
.
.
#antropologia #cultura #etruschi #italiaancestral

CONOSCERE MEGLIO SE STESSI

Da la possibilità di conoscere le proprie qualità, di superare se stessi, di migliorarsi giorno dopo giorno.

Come conoscere meglio te stesso?
Come andare più in profondità senza aver paura di te stesso?

Le possibilità per conoscere ...meglio se stessi, le proprie qualità e timori sono molte, dalle buone letture ai consigli di persone preparate.

Il miglior momento per approfondire l'autoconoscenza è quando ti senti disponibile all'incontro con te stesso.

Buon percorso.
Alessandro.

.
.
.
#6chi6 #ilpercorsodellanima #anima #psicologia #riflessioniprofonde

×

Benvenuto!

Clicca sulla chat sottostante se desideri fissare un incontro con me tramite whatsapp

×